Archivi categoria: Professione

Qui trovate tutti gli articoli che postiamo sul sito e che affrontano  problematiche legali e fiscali, diritti e doveri della professione,  domande che è lecito porsi.

Una guida intesa a mettere ordine nella confusione normativa legata alla professione e a risolvere problemi di ordinaria gestione, per muoversi con disinvoltura nel mondo del lavoro.

Avviso ai Naviganti 02 - Alessandro Manzella

Avviso ai Naviganti 02 – Diritto d’Autore

Il nuovo articolo della rubrica “Avviso ai Naviganti” approfondisce, nel suo 80° anniversario, la Legge sul Diritto d’Autore , che tutela la proprietà di un opera e colui che l’ha creata.

Come si evince dal primo articolo di questa legge, che risale al 1941 e si compone di 206 articoli.
Art. 1
Sono protette ai sensi di questa legge le opere dell’ingegno di carattere creativo che appartengono alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, all’architettura, al teatro ed alla cinematografia, qualunque ne sia il modo o la forma di espressione.

PROTETTE.
Perchè c’è il bisogno di proteggere un racconto, una canzone o, nel nostro caso, una illustrazione? Da dove nasce questa esigenza di mettere al sicuro una nostra creazione?
Tutto parte da un paio di concetti: CONSAPEVOLEZZA E DIGNITÀ

CONSAPEVOLEZZA.
È quello stadio del nostro vissuto che raggiungiamo quando siamo consci dei nostri diritti e doveri per procedere nella vita e nella carriera.
Riferito al nostro lavoro, si è consapevoli nel momento preciso in cui si firmano contratti di cessione:

  • rispettosi della paternità della nostra opera
  • equilibrati nel compenso
  • dettagliati sulle modalità di pubblicazione, sponsorizzazione e rendicontazione
  • in linea con la succitata Legge dell’aprile 1941
  • precisa nello stabilire i rapporti con il committente nel tempo

E tutto questo rimanda all’idea di DIGNITÀ, ovvero la comprensione del nostro valore, morale e professionale.
Ovvero capire l’importanza del nostro ruolo nella catena del valore, riferita alla costruzione di un prodotto come un libro, un fumetto, un progetto, dove cooperano più parti che si DEVONO rispettare nelle singole competenze.

Consapevolezza e dignità conducono direttamente alla comprensione di una propria opera come di un bene da tutelare e “sfruttare” al meglio per assicurarci una vita rispettabile negli anni.

Ergo, da proteggere.

La Legge su Diritto d’Autore, in tutti questi decenni, è stata una sorta di specchio attraverso il quale un autore ha potuto riflettere su quanto sia stato in grado di rispettare il proprio ruolo.
I suoi articoli sviscerano tematiche quali, la durata di una cessione, il diritto morale, il rapporto con le banche dati, il contratto di edizione, ecc.,  e delimitano il campo d’azione entro il quale il diritto deve essere rispettato.

Uscire da questa rete di protezione comporta il rischio di incappare in rapporti di lavori sfavorevoli per l’autore stesso.

Questo anniversario deve servire per ricordarci quanto sia essenziale conoscere la legge per poterci definire professionisti e quanto debba essere discussa e diffusa per capire come migliorarla per mantenerla sempre attuale e performante.

Detto ciò, ti auguro buon compleanno Diritto d’autore. Autori di immagini è nata grazie a te. Sarai sempre il principio cardine di ogni nostra azione.

Buona navigazione!
Testo © Flavio Rosati
Immagine di copertina © Alessandro Manzella

banner indennizzi lombradia testo def

Scade 30 aprile: Sostegno Lombardia per lavoratori autonomi senza partita Iva

Con l’avvio della fase IV di Dote Unica Lavoro, la Regione Lombardia ha esteso la misura di sostegno a fondo perduto anche per i lavoratori autonomi privi di partita IVA disposti a partecipare a percorsi di riqualificazione professionale.

 

Richiesta entro il 30 aprile 

Per la prima fase, entro il 30 aprile 2021, i lavoratori autonomi tra 15 e 65 anni residenti in Lombardia con contratto per la cessione dei diritti d’autore, di lavoro occasionale, o di collaborazione coordinata e continuativa (anche a progetto) possono richiedere l’assegnazione di € 1.000 lordi una tantum come indennizzo di partecipazione ai percorsi erogati nell’ambito Dote Unica Lavoro.

Sono esclusi i lavoratori occasionali (voucher), i percettori di NASPI e Reddito di Cittadinanza, ed i beneficiari di Dote Unica Lavoro e Garanzia Giovani già attivate.

L’accesso, solo tramite identità digitale SPID o Tessera sanitaria CNS con PIN, avviene in due fasi:
Fase 1 – Presentazione della domanda di Dote Unica Lavoro (fino al 30 aprile 2021).

Fase 2 – Presentazione della domanda di contributo ( fino alle ore 12 del 30 giugno 2021).

Per accedere alla misura, i candidati devono:

  • rendersi disponibili attraverso una dichiarazione online,
  • sottoscrivere un Patto di Servizio Personalizzato (procedura con la quale acquisiscono lo stato di disoccupazione) e
  • contattare un Centro per l’impiego o un Operatore Regionale Accreditato per programmare un piano di orientamento, accompagnamento al lavoro, formazione o rafforzamento delle proprie competenze professionali.

La domanda di contributo può essere presentata solo dopo aver svolto una parte del percorso di qualificazione/formazione professionale di almeno 10 ore.

Si ricorda che:

– i lavoratori autonomi ex art. 2222 del Codice Civile con contratto di lavoro occasionale o per la cessione dei diritti d’autore con rapporti di collaborazione esonerati da un contratto in forma scritta, dovranno presentare la notula di pagamento e la dichiarazione del datore di lavoro o, alternativamente, l’autodichiarazione del lavoratore indicando la  tipologia di prestazione fornita e il periodo effettuato (dovranno compilare il format dell’autodichiarazione e produrlo all’operatore);

– i lavoratori parasubordinati con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, anche a progetto, ai sensi del D.Lgs. n. 81/2015, dovranno produrre copia del contratto scritto, qualora lo stesso non sia tracciato sul sistema informativo regionale.

Sul portale Regione Lombardia, alla pagina dedicata, e la pagina  “Requisiti del destinatario e informazioni operative” alla pagina sono disponibili tutti i dettagli sulle categorie ammissibili e la documentazione necessaria.

ISCRO ridatecilatorta

ISCRO la nuova previdenza della Gestione separata: #Ridatecilatorta

Con l’arrivo del Covid e il lock-down le problematiche lavorative e previdenziali per i professionisti e lavoratori autonomi si sono amplificate e il bonus proposto, ISCRO, non convince.

In questi mesi abbiamo collaborato con ACTA, Strade e altre associazioni per fare in modo che i lavoratori autonomi non venissero dimenticati. Un problema ricorrente per il nostro campo lavorativo è proprio la mancanza di una qualche forma di tutela assistenziale.
Con la legge di bilancio 2020 il governo ha approvato uno strumento che va sotto l’acronimo di #ISCRO, che dovrebbe funzionare in maniera simile alla cassa integrazione. Purtroppo tale strumento a noi di AI, ACTA l’associazione dei freelance, AGTA l’associazione delle guide abilitate, ARCHIM Archivisti in Movimento, AWI Artworkers Italia, TradInFo Associazione di Traduttori e Interpreti ci sembra insufficiente e non coerente con lo scopo prefissato.

Sul sito di ACTA, l’associazione dei freelance, trovate una spiegazione estesa su ISCRO e sul perché abbiamo tutti dei sinceri dubbi sul suo funzionamento

Come AI, insieme ad altre associazioni di lavoratori autonomi, partecipiamo con forza alla campagna #RidateciLaTorta  in modo da costruire forme di tutela più giuste e più efficaci per noi lavoratori autonomi.

Vuoi anche tu una maggiore tutela? Unisciti a noi condividendo questo articolo e i nostri post con l’hashtag #RidateciLaTorta.

toro-banner

DIsegni – Toro 2021

DIsegni è la call pensata per dare vita all’oroscopo degli illustratori: è il turno del Toro. Partecipa e mettiti alla prova!

Nell’astrologia esoterica il segno del Toro è un simbolo prettamente femminile, legato alla Madre Terra e alla fertilità.

Concreti, tenaci, apprezzano la casa e la famiglia, e per questo sono alla costante ricerca di stabilità e di “cose che durino nel tempo”.

A volte chi è di questo segno può essere considerato lento ma non si tratta di lentezza: occorre recuperare le forze per ottenere gli obiettivi prefissati. E i nativi di questo segno hanno ben presenti le cose importanti dell’esistenza e non amano disperdersi in sprechi.
Se avessero un motto sarebbe: “ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo!”.

Ma il senso della concretezza, anche materiale, in questo segno è più ampio di quanto si possa pensare: si compra per comodità e piacere. Come dargli torto?

Testardi e leali, sono amici ideali.
Quando scelgono le persone sono “per sempre” e sono capaci di grande generosità e altruismo.

Spesso non è facile riuscire a varcare il loro “mantello”… devono sentirsi con le spalle coperte ma se lo aprono lo fanno con chi sanno di potersi fidare davvero.

Colore: verde
Pietra: smeraldo
Metallo: rame
Fiore: rosa

L’OROSCOPO DEGLI ILLUSTRATORI – TORO

Siamo giunti infine all’ultima call di questo ciclo sui segni zodiacali. È quindi, per ora, la vostra ultima possibilità per partecipare!

PER PARTECIPARE
scarica qui il template 
invia il tuo file in formato jpg RGB, rinominato “ai-DIsegni-NomeCognome” a eventi@autoridimmagini.it
specifica nell’oggetto della mail “DIsegni-Toro
scrivi nella mail il tuo nome, cognome ed il link (www…) del tuo profilo Instagram in modo da poterti taggare nel caso fossi selezionato.

Tra tutte le illustrazioni pervenute entro venerdì 7 maggio verranno selezionate le migliori 5 che, dal giorno lunedì 10 maggio, andranno a formare una piccola gallery sulla nostra pagina Instagram.

Tutte le immagini pervenute verranno caricate su Facebook in questo album! Chiediamo a tutti i partecipanti di taggare la propria opera.

NB
Gli autori partecipanti garantiscono sulla paternità delle opere inviate e sollevano gli organizzatori da ogni responsabilità derivante da eventuali richieste di terze parti in materia di diritti d’autore e connessi.
Verranno scartate tutte le immagini che non rispetteranno i parametri tecnici indicati e/o che risultino offensive o discriminanti. L’iniziativa, volta a promuovere l’illustrazione, non ha fini di lucro. Tutti i diritti restano ai rispettivi autori.

illustrazione e testo dell’oroscopo © Manuela Trimboli

INFO
Deadline venerdì 7 maggio entro le 24:00 (ora italiana)
Chi può partecipare? La call è aperta a tutti
Pubblicazione le migliori cinque a partire da lunedì 10 maggio andranno a formare una piccola gallery sulla nostra pagina Instagram
Come? invia gli elaborati alla mail: eventi@autoridimmagini.it
Costo? La partecipazione è GRATUITA

 

AAN_banner_01_banche_immagini

Avviso ai Naviganti 01-Le Banche di Immagini

Questo è il primo articolo che inaugura Avviso ai Naviganti,  la nuova rubrica curata da AI, che ha lo scopo di approfondire tematiche relative alla professione. L’argomento che affrontiamo oggi sono le banche di immagini.

Necessarie per la veloce diffusione di notizie, utilizzano materiale audiovisivo preconfezionato di accompagnamento. Oltre alle fotografie, molti archivi, quali Reuters, Getty Images, iStock, Alamy ecc., raccolgono e distribuiscono anche video e immagini di altro tipo, come icone, infografiche e illustrazioni.

Molti professionisti vivono producendo direttamente essi stessi illustrazioni per questi archivi. Ci sono però molti problemi legati a questo sistema di sfruttamento delle immagini e qui vogliamo parlare di uno in particolare che riguarda molti di noi: l’inserimento delle nostre immagini in questi archivi senza che ne siamo consapevoli.

Il problema nasce quando ci viene imposto e si accetta un contratto con una clausola di questo tipo:
“…l’Editore acquisisce la titolarità di tutti i diritti esclusivi di sfruttamento economico, in Italia e ogni altro paese riconosciuti dalla Legge, delle illustrazioni oggetto di questo accordo, compresi…[ ]…, la commercializzazione e la cessione a terzi.”

PER FARLA BREVE
Questa può essere la storia della tua ipotetica illustrazione di un topino: finita e approvata, l’editore te la chiede a livelli e, sulla fiducia, tu gliela passi. In seguito, esaurito ogni utilizzo e riutilizzo previsto dal contratto, l’editore la vende a una banca d’immagini insieme ad altre mille, senza nulla doverti dire o pagare.

Le Banche di Immagini, disegno di Paolo Rui

Capita poi che un altro editore, con un abbonamento a questa banca d’immagini, ne scarichi una serie, tra cui quella del topino; l’editore crea un bel biglietto di auguri per le feste, smontando e rimontando a suo piacimento la tua immagine,  lo carica sul suo sito, su FB, su Instagram e te lo manda con gli auguri di un prospero nuovo anno.
Ritrovi quindi il tuo topino, alterato e privo persino del tuo nome, come pure di quello degli altri autori. Grazie e auguri!  → Aneddoto ispirato a una storia vera

Tutte le associazioni di autori sono contrarie alle banche di immagini, perché nel corso degli anni queste hanno contribuito all’enorme svalutazione del lavoro degli autori di opere dell’ingegno.

Visto che però non si può fermare un fiume in piena, l’unico modo che abbiamo per tutelarci è quello di comprendere ciò che c’è scritto in un contratto e negoziare per il suo bilanciamento, escludendo, per esempio, clausole che concedono al cliente diritti irragionevoli e non remunerati.
La negoziazione, se è informata, può migliorare drasticamente la vita di un autore.

L’AI venne fondata 41 anni fa anche per questo motivo. Associarsi è importante, perché siamo tutti sulla stessa barca.

Buona navigazione!

Testo © Paolo Rui
Immagine di copertina © Daniel Trudu

banner indennizzi lombradia6b

Ristori Lombardia 2021

Il 2021 inizia con una buona notizia per tutti gli Autori di immagini con partita IVA e residenza fiscale in Lombardia. La Regione infatti ha esteso la platea di beneficiari dei ristori a fondo perduto, includendo nuove categorie.

Fra queste possono rientrare gli Autori di Immagini che abbiano un codice Ateco appartenente alla filiera del design e dei servizi fotografici (Codice Ateco da 74.10 a 74.10.90).

La misura prevede un indennizzo di 1000 euro e per accedervi, oltre ad avere il codice Ateco corretto, è necessario aver avuto un calo di fatturato di almeno un terzo nel periodo marzo-ottobre 2020 rispetto allo stesso lasso temporale del 2019.

La domanda potrà essere fatta tra il 1 febbraio ed il 5 febbraio 2021.

Gli Autori di Immagini appartenenti alla filiera del design dovranno utilizzare la finestra di accesso all’indenizzo numero 1 e, per l’identificazione, sarà necessario premunirsi di Codice SPID o Tessera Sanitaria/Carta nazionale dei Servizi con PIN dispositivo.

INFO
CODICI ATECO 
consulta qui l’elenco di tutti i codici Ateco che rientrano in questa forma di rimborso.
DOVE Per tutte le informazioni e le modalità di accesso, visitate la pagina dedicata della Regione Lombardia
HELP DESK AI disponibile per i soci AI scrivendo a professione@autoridimmagini.it

lucca_changes_2020

Lucca Changes – Pane e fumetto!

Un incontro online al Lucca Changes per approfondire con i colleghi di MeFu cosa significa vivere di fumetto e le condizioni di lavoro che attualmente caratterizzano questa professione.

Mefu presenterà ed analizzerà i dati raccolti, gettando le basi del dibattito sulle condizioni dei lavoratori nell’industria del fumetto.

Interverranno  Federico Bertolucci, Samuel Daveti, Claudia Palescandolo, Roberto Recchioni, Emanuele Rosso e Flavio Rosati, presidente AI.

MeFu

Significa Mestieri del Fumetto e nasce come gruppo di ricerca che si pone l’obiettivo di indagare quale sia la situazione economica dei creatori di fumetto in Italia. Una realtà molto giovane, ma agguerrita che si avvale della collaborazione di altri operatori del settore, che contribuiscono con informazioni e suggerimenti.

LUCCA CHANGES

Un festival che si articola tra eventi dal vivo e contenuti in streaming. Appuntamenti virtuali e incontri reali a Lucca e nei Campfire. Novità, conferenze, presentazioni, approfondimenti e intrattenimento, il tutto fruibile in modalità diverse, a seconda delle proprie necessità: da casa, nei campfire, oppure a Lucca, il campfire più grande di tutti

INFO
Quando L’evento sarà disponibile  il 1 novembre 2020 dalle 20 alle 21 e on demand a partire dalla settimana dopo il festival:
Dove tramite live streaming su https://www.luccachanges.com/it/online
Costo gratuito

Book Pride Link 2020

Book Pride – Pagine, penne e pennelli, mestieri a confronto

Quest’anno il Book Pride, che torna in una veste nuova e tutta digitale, ci ospita  nello stand virtuale di Edizioni Piuma per parlare di editori ed illustratori.

Nel mondo dell’editoria ci sono tanti mestieri da ascoltare e conoscere, come quello degli illustratori, che vivono tra ombre e luci.
Insieme a Flavio Rosati ed Alessandro Manzella, rispettivamente presidente e membro del direttivo di AI, e Francesca Di Martino di Edizioni Piuma, faremo quattro chiacchiere sui rapporti che si costruiscono tra illustratori ed editori per la pubblicazione di un libro.

Book Pride link 2020

Book Pride Link vedrà uniti librai ed editori indipendenti in una grande iniziativa di promozione della lettura, attraverso una piattaforma dedicata dove ogni editore avrà un proprio stand virtuale dal 22 al 25 ottobre.

Un tentativo di ripristinare, dopo il confinamento degli scorsi mesi, legami non solo virtuali per creare nuovi nodi che mantengano viva e fertile la connessione tra librerie indipendenti, editori indipendenti e lettori, costruita negli anni attraverso le cinque edizioni della fiera.

Edizioni Piuma

Edizioni Piuma è una piccola casa editrice per bambini, indipendente ed ibrida nei suoi contenuti sia cartacei che interattivi, che ha voglia di crescere assieme ai suoi lettori e che vi invitiamo a conoscere meglio.

INFO
Quando Il 25 ottobre 2020 dalle 11 alle 12
Dove piattaforma Book Pride Link
Come Per partecipare a questo evento è consigliata la prenotazione
Costo gratuito

acta_confronto_online_banner

Dall’inchiesta alla pratica – incontro online

“Dall’inchiesta alla pratica” il confronto continua!
Le associazioni di categoria tornano ad incontrarsi per trovare insieme soluzioni e percorsi che traducano in realtà le esigenze emerse dai sondaggi realizzati durante il lockdown.

Sarà possibile seguire tutto l’incontro dalla pagina Facebook di ACTA – L’associazione dei freelance, che verrà poi condivisa su quella di WOW Spazio Fumetto – Museo del Fumetto di Milano.

L’evento, organizzato da Redacta, MeFu e Autori di Immagini per la European Freelancers Week 2020, è inserito nel palinsesto #BricòlaOff!, gli eventi di Bricòla – Festival delle autoproduzioni a fumetti.

Interverranno Alessandro Manzella (vice presidente AI e responsabile della commissione professione AI), Maria-Angela Silleni (Redacta), Pat Carra (ACTA – L’associazione dei freelance), Emanuele Rosso (MeFu).

Illustrazione nel banner di © Pat Carra

INFO
Dove
online sulla pagina Facebook di ACTA
Quando 22 ottobre ore 17.30
Costo gratuito

un_pasto_al_giorno_vincitori

Un Pasto al Giorno 2020: i vincitori!

Siamo lieti di annunciare i vincitori di UN PASTO AL GIORNO, il contest  che metteva in palio premi da 500 euro!!!

APG23 – Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII e AI hanno lanciato nel mese di luglio la call for artists riservata ai soli soci AI.

L’emergenza COVID ha segnato un prima e un poi nelle nostre vite. Sempre più persone – anche nelle nostre città – si trovano in difficoltà e non riescono più neanche a mettere insieme il pranzo con la cena.

Con le illustrazioni dei 6 vincitori verranno realizzate da APG23 tovagliette creative che si potranno avere in cambio di un piccolo contributo a supporto delle sua iniziativa durante l’evento UN PASTO AL GIORNO del 26 e 27 Settembre in 800 piazze italiane!

I VINCITORI
Pietro Canepa
Alberto Casagrande
Dr. Colod
Elisa Minetti
Luisa Nascosto
Marcella Peluffo

Grazie di cuore a tutti coloro che hanno partecipato, APG23 vi aspetta quindi a settembre. Non mancate!!!